La giornata è stata organizzata da ATS gli Orti della Diversità, di cui RSR è capofila, assieme al Comune di Scandicci, rappresentato dal Sindaco Sandro Fallani e l'assessora Barbara Lombardini.

Invitati gli ortisti che, in base alla graduatoria recentemente pubblicata, hanno ricevuto in uso le 29 parcelle disponibili in Via Masaccio. Agli assegnatari è stata consegnata una piantina di pomodoro simbolica di benvenuto di varietà locali o di popolazione SOLIBAM, e dei semi ripordotti da Seed Vicious.

Il Sindaco, oltre al taglio del nastro, ha seminato dei semi di buon auspicio per questi i primi Orti Sociali presenti nel territorio comunale, sperando di poter replicare l'esperienza in altri quartieri cittadini. Intanto a breve inizierà il corso gratuito per gli ortisti, coordinato dalla Società Toscana di Orticoltura, con docenze professionali di tutti i membri del consorzio. 

 

Link pagina facebook

 

Orti della diversità a Scandicci - Documenti e informazioni

Aggiornamento selezione ORTI di Via Masaccio