Ben ritrovati!
Speriamo che vi faccia piacere rivederci. A noi sì, davvero.

Lo sappiamo, una rondine non fa primavera e un anno di newsletter non fa una tradizione, ma ci siete mancati, magari anche noi a voi.

Nel frattempo il progetto dimostrativo si è concluso, il secondo anno di prove in campo in sostanza ha confermato gli esiti del primo, con un generale incremento delle rese per le aziende poste alle quote più basse dovuto alla semina anticipata rispetto all’anno precedente.

Adesso si possono comprare
Si approssima la fine dell’inverno e ritorna il lavoro nei campi; si pianificano le semine, si scelgono le colture e le varietà. Vogliamo dare la possibilità, a chi lo desideri tra chi ha seguito il progetto, di provare la nuova varietà.

Il prezzo di vendita è di 2,50 €/kg se le patate vengono ritirate a Chiavari (GE), 3,00 €/kg se devono essere spedite con corriere postale.

Le spese di spedizione sono di 9 € sino a 4 kg, 11 € da 5 a 9 kg, 15 € da 10 a 19 kg, che è anche il quantitativo massimo richiedibile. Le richieste saranno evase in ordine di arrivo, sino ad esaurimento delle disponibilità.

Le patate non sono certificabili da seme, verranno vendute come comuni patate da consumo.

Per richiederle, è sufficiente inviare una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prossimi appuntamenti: il Mandillo in Riviera
Dove si è nascosta la Rubra Spes? Tra le altre. Sarete capaci di riconoscerla?

L’associazione per la Salvaguardia della Vallata di Levanto, Officine Levante e il Consorzio della Quarantina – associazione per la terra e la cultura rurale, con il patrocinio del Comune di Levanto, organizzano sabato 2 e domenica 3 marzo il Mandillo in Riviera, una festa dedicata al libero scambio di semi e marze autoprodotte. Il nome richiama il termine dialettale ligure del grande fazzoletto in cui i contadini avvolgevano il pasto e i prodotti dei campi, il mandillo dâ gruppo riprodotto nella locandina.

Gli scambi-semi sono diventati appuntamenti imperdibili per agricoltori e appassionati che desiderano coltivare nei loro campi le vecchie varietà di ortaggi e cereali scomparse dai cataloghi delle ditte sementiere. Nati una ventina di anni fa per rivendicare la legittimità di una pratica antica quanto l’agricoltura, tra novembre e marzo di ogni anno danno vita a una sorta di Giro d’Italia dei semi, coinvolgendo ormai decine di località in tutta la penisola con un seguito crescente di partecipanti. Cercatela domenica tra le 400 varietà di patate del mondo.
Il Mandillo si tiene nel primo fine settimana di marzo presso il Comune di Levanto, in piazza Cavour 1. Gli eventi sono a ingresso libero e allo scambio di quest’anno potrà partecipare anche chi fosse sprovvisto di semi… in qualche modo vogliamo dare a tutti la possibilità di cominciare!
Qui trovate una presentazione dettagliata dell'iniziativa, il programma e la locandina dell'iniziativa.

Sentiamoci!
È attivo l’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. che potete utilizzare per mettervi in contatto con noi.

Per maggiori informazioni sul progetto visitate il sito rubraspes.quarantina.it


Il Consorzio della Quarantina è impegnato sin dalla sua costituzione nel recupero delle varietà tradizionali di patate dell'Appennino Ligure.
Tra le numerose iniziative promosse dall'associazione si segnalano l'organizzazione del Mandillo dei Semi, giornata di scambio di sementi autoriprodotte, e dell’Esposizione delle Patate dal Mondo, con in mostra 300 varietà tradizionali o di antica selezione.

 

******

Consorzio della Quarantina

Charta, fondata come spin-off universitaria nel 1997 ha operato a favore dell'agricoltura di montagna fino dalla sua fondazione con contributi al Conservatorio delle Cucine del mediterraneo, al Consorzio della Quarantina e nella ricerca sul patrimonio ambientale e sull'agricoltura storica, ma anche promuovendo una organizzazione aggiornata ed efficiente dell'agricoltura periurbana, come nel caso del Parco del basilico di Genova Pra'.

Charta

Non avete ricevuto le precedenti newsletter? Tornate all'inizio, qui trovate la n. 0
La newsletter
Abbiamo ritenuto che questo mezzo di comunicazione fosse il più appropriato per far conoscere il progetto e per mantenere puntualmente informati quanti, a vario titolo, abbiano piacere a conoscerne gli sviluppi.
Pertanto, a partire da questo mese, quanti sottoscriveranno l'iscrizione alla newsletter riceveranno aggiornamenti periodici e notizie sulle occasioni di incontro, per osservarne da vicino alcune fasi (visita alle aziende coinvolte, seminari pubblici conclusivi).

ATTENZIONE
In rispetto delle leggi in materia, la proposta di adesione a questa newsletter può avvenire una sola volta; pertanto, se non la sottoscrivete, non la riceverete più.
Vi è arrivato questo numero perché il vostro indirizzo figura tra i contatti dei partecipanti al progetto o perché vi è stata inoltrata. Si ricorda che, in caso di sottoscrizione, potrete comunque cancellarvi in qualsiasi momento.

 

La newsletter può essere liberamente diffusa tra i propri contatti.
Questo progetto ha goduto nel periodo 2017-2018 del supporto finanziario del Programma di sviluppo rurale 2014-2020
Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l’Europa investe nelle zone rurali
Autorità di Gestione PSR LIGURIA – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. goo.gl/QeJwJl – sintesi del progetto dimostrativo

 

notiziarioquarantina